Home » confrontarsi » Lo sguardo nello specchio.

Lo sguardo nello specchio.


L’aria fresca della notte
Entra dentro me.

Divento muta,
anche per me stessa,
E, senza voce, io non mi capisco.

Parlo a gesti
E Immobilità Interiore
In un codice che non riesco a decifrare.

Forse non sempre occorre capirsi
Magari, talvolta, basta viversi senza parlarsi
Fare compagnia a se stesso
Come se l’altro sé
Fosse uno a sé stante
Da guardare nello specchio
A cui chiedere con gli occhi come sta
A cui augurare la buonanotte
E il buongiorno
A cui rivolgere parole confortanti
O parole di accusa
A cui confidare i segreti più profondi
Le paure più vive
I più grandi desideri

20140806-162255-58975783.jpg(Dipinto di Nello Iovino, anni ’70)

A cui mostrarsi per ciò che si è
Per ciò che non si è
E per tutto quello che non saremo mai.

Ci misuriamo sempre con qualcosa
Ma guardandoci negli occhi
Ci leggeremo sempre dentro
Non potremo mentirci a lungo.

Non potremo nasconderci l’amore
E neanche la sua Assenza…
Quello mai.
Neppure cercando di sfuggire lo sguardo
O fingendoci distratti.

Ma c’è una grande ricchezza
Che non deve essere dimenticata:
Chi è insieme a se stesso
Non è solo mai.

Annunci

4 thoughts on “Lo sguardo nello specchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...