Home » confrontarsi » Diffidare, salva la pelle… e la fedina penale.

Diffidare, salva la pelle… e la fedina penale.


Ho ricevuto una lezione, che temevo un giorno si sarebbe presentata al mio cospetto, e che ho accolto come tale: fidarsi degli altri è spesso un errore, una debolezza ed espone a rischi, diffidare rimane un ottimo strumento di auto-tutela.
Ho svolto un lavoro per un privato, ci ho messo il mio massimo impegno, come sempre e, alla fine, per un incidente avvenuto in mia assenza, ho ricevuto minaccia di denuncia penale, che ho evitato perché signorilmente ho rinunciato al compenso.
Viviamo in mezzo a persone che non chiedono spiegazioni, che non si confrontano per comprendere, che non si fanno esami di coscienza, convinte di essere nel giusto, ma giudicano e condannano, senza attenuanti di nessuna sorta! E, per di più, sfruttano questi espedienti per non pagare ciò che spetta a chi svolge onestamente un servizio.

Un monito per me
e per chi ha a che fare con privati.

Annunci

12 thoughts on “Diffidare, salva la pelle… e la fedina penale.

    • Me ne farò una ragione piuttosto velocemente, ma … questo non toglie la delusione attuale e una diffidenza rafforzata da un’ulteriore riprova.
      Mi piacerebbe vivere in un mondo più schietto, onesto e trasparente, vivremmo tutti molto meglio.

      Una buona giornata a te!

      Mi piace

      • Non parlo di snaturare il proprio modo di essere, ma di imparare a tutelarsi di più, specialmente quando si è delle persone pulite, sia che si tratti di rapporti di lavoro che personali, perché in ogni caso -indistintamente dalla quantità impiegata- si da’ e si riceve fiducia.

        Liked by 1 persona

  1. Ultimamente ho sentito parlare/rifletto spesso sul fidarsi, sulla diffidenza. E credo che l’ambiente di lavoro sia uno degli ultimi posti dove tranquillamente la fiducia non sia a rischio. Questo senza perdere se stessi, il proprio sorriso e voglia di credere negli altri. Semplicemente certe persone non lo meritano e comunque non è giusto che ci rendino uguali a loro…

    Liked by 1 persona

  2. … non sono un assicuratore. Capisco la metafora…
    Ti dico con serenità e per il bene del tuo tempo e del tuo sudore… assicurati, anche al minimo! La gente non aspetta altro che minacciare cause!

    Ok banalissima cazzata… but isn’t this life?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...