Home » amore » Ritorno agli invisibili.

Ritorno agli invisibili.


James Hillman ha dedicato più di un centinaio di pagine a far luce sugli antenati archetipici, così care alle antiche tribù che rendevano omaggio agli dei della Terra e del Cielo, e dei quali siamo rimasti orfani, e all’inconscia nostalgia dell’uomo moderno, che con la sovrastazione della mente sui sensi e sull’istinto, ha perso la sua insita ed innata capacità di ascoltare il mondo, di ascoltare gli altri e, soprattutto, di essere permeabile a tutte le invisibili energie del mondo.

E, invece, il mondo è pieno di cose captabili solo da chi ha i sensi permeabili, per chi li ha sempre avuti aperti e per chi, dopo una lunga chiusura, si sta riaffacciando… a volte con timidezza, a volte visceralmente assetato… Assetato di emozioni, di sensazioni… di luce e di calore… con la voglia di abbeverarsi alla coppa dell’abbondanza.

IMG_7531.JPG

Queste meraviglie son magie dell’anima, son magie dell’essere, sono le piccole briciole che, mangiate una dietro l’altra, riaprono la via per una vita più piena, una vita vissuta con i sensi in estasi e il cuore che ride…

E se tutto questo ritorno alle origini, al fiuto animale, fosse fonte di rose e spine? Se pungesse e pungolasse dolorosamente da un lato e scaldasse e nutrisse, ridonando vita, a zone sopite? E se alcune rose preferissimo non vederle? Se volessimo non sentirne il profumo, con la speranza di salvarsi dalle temute spine?
C’è un trucco per questo?

Beh, sì, il trucco ci sarebbe, ma non sarebbe magia, non sarebbe innato, sarebbe qualcosa di molto più basso…

Sarebbe un sabotaggio verso noi stessi, un’azione di annebbiamento e di oscuramento…
Per rinunciare a vedere…
A Sentire…
Per rinunciare al calore, alla luce, alle emozioni che risvegliano, alla nostra vera natura…. saremo sempre a tempo…. arriverà un momento per farlo o forse non arriverà mai….

O forse sarà meglio lottare affinché non arrivi mai: per rinunciare alla bellezza, deve esserci una motivazione più grande che, credo, non sarà mai abbastanza all’altezza dei nostri sogni, dei nostri sensi.

Siamo sufficientemente vasti per contenere l’universo e siamo nati per questo.

P.s. Le parti in corsivo non sono citazioni.

(In virtuale risposta a #lasciamisognareinpace.)

Annunci

2 thoughts on “Ritorno agli invisibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...